Camarque: ll Cavallo del Delta

Il_Camargue

La dolcezza del cavallo del Delta, unica nel suo genere, rende il soggiorno a Spiaggia Romea una vacanza di equitazione indimenticabile per grandi e piccini.

Il cavallo Delta è il diretto discendente dell’antichissimo e ammirato Camargue. Del suo progenitore ha conservato l’agilità, il coraggio, e la resistenza. Qualità indispensabili per poter vivere nell’ambiente duro e selettivo delle zone umide del Parco del Delta del Po. Un cavallo da sella rustico ma docile e attento, come lascia trasparire il suo sguardo dolce e amico, che non nasconde la fierezza di chi è cresciuto in piena libertà. Il suo mantello scuro alla nascita, diventa grigio nell’arco di tre anni. Arti e zoccoli sono forti, larghi e sicuri. La groppa è leggermente inclinata, il petto profondo e la coscia carnosa. Grazie a queste sue peculiarità morfologiche e di carattere, egli è stato per millenni il compagno dell’uomo in guerra, nell’allevamento dei neri tori da combattimento Camargue (che troviamo anche nell’allevamento Spiaggia Romea), e nelle difficili discipline sportive.43322903

Sobrio, vivace, agile, coraggioso, molto robusto, capace di resistere alle intemperie, il cavallo Camargue vanta origini antichissime: esisteva già nell’età della pietra come dimostrano i ritrovamenti archeologici a Arles in Francia. Orazio e Cesare confermano nei loro scritti l’esistenza di una razza di cavalli propria della Camargue ben precedente l’occupazione dei Romani. Nel corso della storia questo cavallo è stato apprezzato da grandi personaggi come il calvinista Jean Laporte e Napoleone, per equipaggiare le armate.

I terreni dove vivono i cavalli Camargue non sono degli erbai, ma delle paludi, delle terre non coltivabili. Su questi terreni impregnati di sale crescono la canna, la salicornia, i giunchi. Il branco deve spostarsi molto per calmare la sua fame, poiché non conosce scuderie.W.H.16_The-white-horses-of-the-Camargue-_The-white-horses-of-Camargue-

Bisogna aver visto questi cavalli durante una tempesta di pioggia o di neve, dorso al vento, attendere, testa bassa, che la tormenta cessi per riprendere tranquillamente le proprie attività. Durante il grande freddo, non è raro vederli rompere il ghiaccio dei canali o delle paludi per abbeverarsi. Con i cavalli del delta la vacanza equitazione diventa magica.

Spiaggia Romea Viale Oasi 2, 44020 Lido delle Nazioni (FE)  Tel.: 0533/355366

FacebookTwitterGoogle+