Profumi: La Fragranza Amata da j.f.Kennedy

Eight_Bob_bottle

Il fascino di un profumo non dipende solo dall’aroma che emana. Anche la storia della sua nascita a volte contribuisce ad aumentarne il valore. E’ il caso di Eight&Bob, la fragranza che deve la sua fortuna al fiuto per i profumi di un aristocratico francese degli anni ’30, Albert Fouquet. Questo giovane parigino si divertiva ad inventare varie essenze con l’aiuto del suo maggiordomo Philippe, personaggio per nulla secondario nello sviluppo della vicenda che vi stiamo raccontando.

ALBERT FOUQUET
ALBERT FOUQUET

Albert amava indossare i suoi profumi durante i ricevimenti cui era invitato, suscitando parecchi complimenti. Nel 1937, durante un party in Costa Azzurra e dov’era presente tutta l’alta aristocrazia francese, si trovò a conversare che con John F.Kennedy, che rimase entusiasta dal profumo del ragazzo. Lo stesso Albert fu colpito dalla personalità di John tanto che il mattino seguente lasciò in albergo a John, un flaconcino della colonia con un biglietto: « In questa fiala, si trova quel tocco di glamour francese che manca alla tua personalità americana».

Grande fu lo stupore di Albert quando, tempo dopo, ricevette una lettera dagli Stati Uniti dove gli si chiedeva che venissero inviati a John Kennedy “otto campioni e, se la produzione lo avesse consentito, un altro per Bob“.

Con l’aiuto di Philippe, il suo fedelissimo maggiordomo, Albert recuperò delle boccette in una farmacia di Parigi e, prima di spedirle, le etichettò “Eight & Bob”.

Inutile dire che il profumo fece il giro dei salotti dell’alta società americana e le richieste per Fouquet si moltiplicarono.

Jackie e John Kennedy
Jackie e John Kennedy

Purtroppo Albert morì in un incidente stradale a Biarritz e l’unico depositario della misteriosa ricetta rimase il maggiordomo. Philippe continuò comunque a seguire il commercio di “Eight&Bob”.

Arrivò la Seconda Guerra Mondiale, e per proteggere le spedizioni, dopo la morte di Albert, Philippe nascose i flaconi all’interno di libri intagliati a mano.

Solo dopo decenni la formula di questa fragranza è stata recuperata e il profumo rimesso in vendita. E finalmente è stato pure svelato il segreto del suo aroma delicato e avvolgente: una pianta aromatica di nome Andrea, i cui germogli vengono raccolti solo in un preciso momento dell’anno, tra dicembre e gennaio. Solo una piccola percentuale delle piante selezionate viene usata per produrre  il profumo, che deve anche a questo il suo pregio ed esclusività.

In vendita da Libreria Altrevoci a Padova in via Cittadella, 1 e nelle migliori profumerie.

FacebookTwitterGoogle+