Brasile: Bibliotecari Nudi Contro le Discriminazioni

12 dicembre

Alcuni bibliotecari brasiliani hanno deciso di posare nudi per la realizzazione di un calendario 2016. L’obiettivo è la raccolta di fondi per l’apertura di una biblioteca (“Biblioteca da Diversidade“) specializzata nei temi della diversità sessuale e di genere. I promotori dell’iniziativa sostengono che incoraggiare la cultura e l’informazione sui temi delle diversità sessuali sia l’unico modo per lottare contro l’ignoranza che provoca discriminazione e violenza.

Al progetto hanno partecipato bibliotecari e studenti di Bliblioteconomia delle città di Rio de Janeiro, San Paolo, Pará e Brasilia. L’obiettivo è di raccogliere almeno 1000 euro per poter avviare il progetto. Gli scatti realizzati sono in bianco e nero e ritraggono alcuni bibliotecari, per un giorno modelli, in diverse posizioni sensuali intenti nella lettura o nelle riflessione. Cristian Santos, uno dei promotori, ha spiegato che l’idea di creare una biblioteca a tematica LGBT «E’ nata da un’urgenza: in Brasile le discriminazioni nei confronti degli omosessuali sono all’ordine del giorno e in molti casi sfociano in violenza. La biblioteca della diversità vuole essere uno spazio destinato a coltivare la diversità come un elemento che contraddistingue la natura umana».

FacebookTwitterGoogle+