2016 l’Anno di Hieronymus Bosch: un Genio Visionario.

Hieronymus-Bosch-Noordbrabants-Museum

È una delle mostre più attese del 2016 e sarà ospitata dal 13 febbraio all’8 maggio al Noordbrabants Museum. Initolata Hieronymus Bosch – Visioni di un genio, sarà la più grande retrospettiva mai dedicata al maestro del medioevo olandese. Mai prima d’ora infatti erano state riunite così tante opere, provenienti da musei di tutto il mondo, dal Prado di Madrid al Metropolitan di New York.

L’occasione di questo evento di interesse internazionale sono i 500 anni dalla morte dell’artista. Tra i capolavori presenti, ci saranno l’Estrazione della pietra della follia e le Tentazioni di Sant’Antonio, poi ancora La nave dei folli e il Trittico degli eremiti.

La mostra vuole essere un omaggio senza precedenti al più importante artista del Medioevo olandese: mai prima d’ora sono state infatti riunite così tante opere del famoso “creatore di diavoli”. La parte più significativa delle sue opere torna per una volta a ’s-Hertogenbosch (anche chiamata Den Bosch), la città in cui il maestro è nato con il nome di Jeroen Anthoniszoon van Aken, dove ha dipinto i suoi capolavori e da cui è derivato il suo nome d’arte Bosch. L’esposizione rappresenta il culmine della serie di eventi, previsti per tutto il 2016 e ribattezzati Jheronimus Bosch 500, che si svolgeranno a livello nazionale.

FacebookTwitterGoogle+