Hermes: la Kelly Bag, storia di un successo.

kelly-hermes-in-pelle-arancione

La storia della Kelly Bag di Hermès risale al 1937, e fu pensata in origine come “sac haut à courroie”, ossia una borsa da sella dalla forma trapezoidale, con fondo rigido e chiusura per mezzo di cinghie, da utilizzare durante le battute di caccia. In seguito i fratelli Hermès decisero di ridurne             le dimensioni e la trasformarono in una borsa da passeggio.

La borsa ottenne subito successo, ma fu solo dopo vent’anni che il gioiello della Maison prese il nome di Kelly. Infatti nel 1956, Grace Kelly, da poco diventata principessa di Monaco, provava a nascondere la gravidanza di Carolina dietro la sua borsa Hermès. La foto finì sulla copertina di Life e da quel momento, quella borsa senza nome, prenderà per sempre il nome della donna che l’ha resa celebre: Kelly.Kelly-bag-Hermès

Dal 1956 a oggi, la Kelly è una delle borse più eleganti e amate al mondo. Una delle sue caratteristiche distintive è senza dubbio la chiusura metallica che prevede l’uso di una chiave, solitamente nascosta nell’ inserto in pelle attaccato al manico oppure attraverso la chiusura ermetica a lucchetto.kelly_coccodrillo

La Kelly è stata poi prodotta in 7 diverse misure: dalla mini Kelly alla Kelly 32 che rappresenta il modello più diffuso e realizzato ad ogni stagione, con colori e materiali diversi e pregiati, come lo struzzo, il coccodrillo, la lucertola ed il vitello.

La Kelly, ancora oggi, è considerata una delle borse più belle al mondo.

FacebookTwitterGoogle+