Profumi Donna: i Must Have per la primavera 2016.

Chanel-Chance Chanel-Chance

Con l’arrivo della primavera cambiano anche i profumi e la voglia di nuove fragranze preziose che meglio si adattino al rinnovato periodo dell’anno, alle prime giornate al sole fino ad arrivare a quelle trascorse in spiaggia. Tra note fresche, fiorate e fruttate sono moltissime le nuove proposte delle maison cosmetiche, vediamo insieme le più interessanti!

Narciso-Eau-de-Parfum_image_ini_620x465_downonlyIniziamo dal nuovissimo Poison Girl di Dior, pensato per una donna moderna, libera e sexy, un target medio giovane, dunque, una novità apposita per un segmento diverso dai profumi evergreen della maison Dior. Qui le note sono dolce-amare, a predominare è l’arancia, accompagnata da Fava Tonka del Venezuela e Rosa di Grasse. Con un packaging rosa chiaro super elegante da vera signorina chic c’è Narciso di Narciso Rodriguez: rosa bulgara e gardenia, cuore di muschio e, come note di fondo, legno di cedro bianco e vetiver, insomma una fragranza intensa e legnosa, che piacerà a tutte.

Quello che ormai è diventato un grande classico di Yves Saint Laurent come Black Opium viene proposto per la primavera estate 2016 in una nuova variante, Nuit Blanche, caffè nero, fiori d’arancio e muschio bianco sono le note più particolari della fragranza, nonché quelle che la rendono inconfondibile insieme al packaging nero e rosa glitterato che rende il flacone quasi un oggetto d’arredo da sfoggiare orgogliosamente sulla propria toiletta, o anche sul comodino.

i0099884mDestinata a diventare una delle fragranze icona di Chanel, abbiamo Chance, un packging rotondo, un profumo fiorito e agrumato creato con lo scopo di donare energia e vitalità. Tutta la forza delle discipline orientali la avvertiamo invece nell’ampia gamma di profumi per la primavera estate 2016 proposti da Annayake, in particolare Matsuri è una eau de toilette con note floreali speziate ideali per le feste e le occasioni speciali.

_11976418Una fragranza unisex è Oud Wood di Tom Ford, un profumo a cui bisognerebbe dare due aggettivi, raro e prezioso. Raro perché è basato sul legno di Oud, un ingrediente difficile da trovare sul mercato, oltre che molto costoso, lo stesso che spesso viene bruciato nei templi del Bhutan. A lui si uniscono legno di Sandalo e Vetiver, Fava Tonka e Ambra, che danno un senso avvolgente e sensuale che piacerà forse più a lei, ma non verrà disdegnato nemmeno da un lui, specie per un incontro galante!

FacebookTwitterGoogle+