Azzaro Couture: il Grande Rilancio della Maison Parigina.

7ee1835847d343f8a8cba0af68b77c70

La prima tappa di questo percorso risale a marzo 2013 con l’arrivo, alla guida delle collezioni Donna, degli stilisti Arnaud Maillard e Alvaro Castejón. Al timone da cinque stagioni, il duo ha rinfrescato e modernizzato le collezioni, tornando sulle passerelle dalla primavera del 2014.

azzaro
Loris AZZARO

La Maison, che per il momento sfila a margine della settimana dell’alta moda di Parigi, ha fatto domanda presso la Camera Sindacale dell’Alta Moda di Francia per rientrare nel calendario ufficiale parigino.

Nuovo importante progetto della Maison, fondata dallo stilista italo-francese che debuttò nell’alta moda nel 1968  con la creazione di un abito con tagli circolari, il famoso “ajourée di cerchi” , è la riapertura lo scorso dicembre del salone dell’Haute Couture sartoriale al 65 di rue du Faubourg-Saint-Honoré, a due passi dal Palazzo dell’Eliseo, proprio dove il fondatore Loris Azzaro aveva collocato nel 1970 il suo negozio-laboratorio, frequentato all’epoca “dalle più belle donne del mondo”, da Claudia Cardinale a Raquel Welch, passando per Jane Birkin, Marisa Berenson, Dalida o Romy Schneider…

La Maison Azzaro - Paris
La Maison Azzaro – Paris

A fine 2006, il marchio francese di profumi e abbigliamento prêt-à-porter Loris Azzaro è stato comprato dal fondo d’investimento spagnolo Reig Capital Group alla Compagnie Financière Frey, che l’aveva acquisito nel 2003 alla morte dello stilista fondatore All’epoca, fu Vanessa Seward, che affiancava Loris Azzaro dal 2002, a diventare direttrice artistica della Maison, dove è rimasta fino al 2011.

Nei progetti di Reig Capital, gruppo che ha sede ad Andorra e che possiede anche il marchio spagnolo di gioielli Vasari, c’è anche il rilancio della linea Azzaro Uomo, il cui team stilistico è stato rinforzato di recente, e che per il momento non sfila ancora.

In questo senso, il marchio francese ha completamente rinnovato il suo storico corner delle Galeries Lafayette Homme, dove è presente dal 2006, svelando così in anteprima il suo nuovo concept di negozio.

Lo spazio di 42 metri quadri in acciaio levigato, vetro fumé e legno di palissandro è stato ideato dagli architetti di Studio Parisien, con l’intento di rinfrescare e ringiovanire l’immagine della linea maschile, pur richiamando nel contempo “la mascolinità contemporanea, libera e assodata dell’uomo Azzaro”, indica la griffe in un comunicato.

 

FacebookTwitterGoogle+