Michael Stokes: Veterani di Guerra con Arti Amputati Posano per una Raccolta Fondi.

Stokes-apertura

Michael Stokes è un fotografo californiano che ha optato per un approccio alquanto singolare per ritrarre i veterani di guerra. Stokes ha infatti voluto che gli ex soldati si prestassero nudi, in pose tipo calendario, con i loro arti amputati in vista. Il progetto è iniziato con Alex Minsky, un ex marine a cui hanno dovuto amputare una gamba dopo che è stato colpito da una bomba in Afghanistan, nel 2009.

Dopo il successo dello shooting di Minsky, opposto ai classici e sobri ritratti dei veterani di guerra, altri soldati hanno iniziato a contattare Stokes dando così vita al libro di fotografie intitolato  “Always Loyal”.

Alcuni pensano che i miei scatti conferiscano a queste persone una nuova confidenza, che in qualche modo riescano a farli sentire nuovamente uomini, ma io rispondo sempre che non è così: non gli sto permettendo di riacquistare fiducia in sé stessi, perché ce l’hanno già.

Galleria:

FacebookTwitterGoogle+