Robert Piguet: lo Stilista ”più Parigino dei Parigini” .

piguetdress

Robert_PiguetRobert Piguet cresce in una famiglia di ricchi banchieri nel 1898 a Yverdon, nel cantone Vaud della Svizzera, ma a dispetto del padre che lo voleva introdurre nel mondo della finanza, il giovane Robert dimostra uno spiccato interesse per la moda, così, a soli 19 anni, si trasferisce a Parigi con l’intenzione di aprire una boutique con  il suo nome. Ma fallito il primo tentativo  in Avenue Montaigne, riprova nel 1933 in  Rue du Cirque. Secondo fallimento. Allora inizia a lavorare presso grandi maestri della moda dell’epoca come Poiret e Redfern.

Dopo questo lungo periodo di apprendistato, finalmente apre la sua Maison nel1933 a 35 anni in  rue du Cirque. Il successo è immediato. Fin da subito, diventa  l’uomo che “fa la moda”: semplice, rigorosa, ma raffinata e di gusto diventando  il marchio più affermato nella prestigiosa Parigi.

4169d7f3940421a4466effae8956e323

Nel 1938, la maison si traferisce in un intero edificio a Rond Point des Champs Elysées e da qui la sua fama si espande  in tutto il mondo.

Apre così un’altra boutique a Londra, ma che deve chiudere nel 1939 a causa dello  scoppiare della guerra. Durante questo difficile momento, riesce a tenere aperto la sua Boutique anche durante l’occupazione, rifiutandosi di presentare la sua moda a Berlino.507dbcbe6ba118322f7b104c5ce2bd44

Robert Piguet Dress

Era chiamato il “Principe della moda” per la sua eleganza e buon gusto imponendo il proprio stile raffinato all’alta moda. Il suo gusto per la scelta dei tessuti, il modo di dare loro forma, molto tecnico, ma con tagli classici ed eleganti furono la base del suo enorme successo. La sua formula era: ” creare soprattutto abiti giovani e semplici ma che impreziosiscono naturalmente la donna.” Assume così dei giovani apprendisti, quelli che poi diventeranno i grandi della moda mondiale, Christian Dior, Huber de Givenchy e Pierre Balmain.

Christian Dior al lavoro per Robert Piguet
Christian Dior al lavoro per Robert Piguet

piguet image

Veste tutto il mondo di spicco di allora come Firenze Gould, la signora Patino, la Begum, Lady Deterling o la principessa di Faucigny-Lucinge, Edith Piaf, attrici come Edwige o Michele Morgan, e tutta la borghesia parigina o di provincia ama la discrezione della sua abitini neri, i suoi abiti di flanella grigia, di cui è il re assoluto, e il fascino romantico dei suoi abiti da ballo.

Ma Robert non è soltanto famoso per il suo talento per la moda, ma anche per le fragranze lanciate dalla sua Maison. Nel 1942 nasce Bandit, un profumo creato da Germaile Cellier, dalla prima donna ”naso” francese.

Visto il successo di Bandit crea Visa e Fracas, Baghari, Futur, Calypso e anche Cravache , la prima fragranza maschile con un mix di mandarino, patchouli, vetivier, noce moscata, lavanda e citrus.

Swarovski_60ml

Ma il profumo che più ha distinto la fama di Piguet è stato nel ’48, Fracas: una fragranza super femminile e sensuale, con caratteristiche che all’epoca erano davvero all’avanguardia

Purtroppo nel 1951 Piguet dovette chiudere i propri negozi per motivi di salute, morendo appena due anni dopo a soli 53 anni.Robert-Piguet-work

FacebookTwitterGoogle+