Zac Efron: l’Attore il cui Volto è Stampato su Molte Federe.

zac-efron-11

Dieci anni fa i capelli erano lunghi e biondissimi, i bicipiti magri e tonici e la voce pulita e squillante, come quella di un adolescente entusiasta, ora sbanca i botteghini.

Zac Efron in una scena di Baywatch
Zac Efron in una scena di Baywatch

Zachary David Alexander Efron, nato nell’ ottobre del 1987 a San Luis Obispo, si è trasferito con la famiglia ad Arroyo Grande, ed all’età di undici anni viene persuaso dal padre a intraprendere la carriera di attore; dopo le prime esibizioni in rappresentazioni della sua scuola superiore, inizia a lavorare in un teatro, The Great American Melodrama and Vaudeville, prendendo parte a progetti come “La piccola bottega degli orrori“, “Peter Pan, or the boy who wouldn’t grow up“, “Gypsy” e “Mame”.

Nel 2002 ottiene i primi ruoli in alcuni telefilm, tra i quali “Firefly“, “The Guardian” e “ER” e nel 2003 recita nella puntata pilota di “The Big Wide World of Carl Laemke”, telefilm che però non vedrà mai la luce. È nel cast, inoltre, di “Summerland“, teen drama della Warner Bros in cui interpreta Cameron Bale: all’inizio il suo è uno dei personaggi secondari, ma dal 2004 diventa uno dei protagonisti.kinopoisk.ru

Più tardi, Zac Efron appare in “NCIS“, in “CSI: Miami” e in “Zack e Cody al Grand Hotel“. Dopo essere stato protagonista di “Due vite segnate“, film della Lifetime nel quale veste i panni di un ragazzo malato di autismo, e avere ottenuto per tale ruolo una candidatura agli Young Artist Awards (migliore interpretazione di un film tv, miniserie o speciale di un attore giovane), nel 2005 Zac lavora alla pellicola “The Derby Stallion” e partecipa alla realizzazione del videoclip di “Sick inside“, canzone di Hope Partlow.

Un successo esplosivo

Il grande successo, tuttavia, arriva nel 2006, quando – dopo avere lavorato per la puntata zero della serie “If you lived here, you’d be home now“, Zac Efron viene scelto per il ruolo di Troy Bolton in “High School Musical”, film della Disney che si aggiudica addirittura un Emmy Award e che gli permette di conquistare, insieme alle co-protagoniste Vanessa Anne Hudgens e Ashley Tisdale, un Teen Choice Award in qualità di migliore attore rivelazione.tumblr_nz47hnw6mh1uj9ivco1_1280-0-0

Mentre la rivista “People” lo inserisce nella classifica dei cento ragazzi più belli del 2007, Efron torna al cinema con “Hairspray – Grasso è bello“, versione per il grande schermo del musical omonimo: a differenza di quel che era accaduto in “High School Musical”, in questa opera egli canta tutti i brani musicali con la propria voce, e infatti viene candidato ai Critics’ Choice Movie Awards per la Best Song, la migliore canzone.

Zac al MTV Movie Awards 2015
Zac al MTV Movie Awards 2015

Presentatore ai Teen Choice Award del premio per il film dell’anno, Zac recita poi in “High School Musical 2” e in “17 again – Ritorno al liceo“, commedia che lo vede interpretare la versione diciassettenne del personaggio di Matthew Perry: per questo ruolo ottiene i premi Choice Movie Rockstar Moment e Choice Movie Actor: Comedy ai Teen Choice Award.

Zac in "That Awkward Moment"
Zac in
“That Awkward Moment”

L’anno successivo Efron termina la sua relazione con Vanessa Hudgens; dopo essere tornato in sala di doppiaggio per il film tv di Chris McKay “Robot Chicken: Star Wars Episode III“, è il protagonista di “Segui il tuo cuore“, film tratto dal libro “Ho sognato di te”; è nel cast, inoltre, di “A qualsiasi prezzo“, di Ramin Bahrani (presentato alla 69esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia), di “Liberal Arts“, di Josh Radnor, e di “The Paperboy“, di Lee Daniels. Quest’ultima pellicola, che lo vede lavorare al fianco di Nicole Kidman, gli permette di partecipare al Festival di Cannes.

Insieme con Taylor Shilling, Zac Efron è anche il protagonista di “Ho cercato il tuo nome“, ispirato al romanzo omonimo di Nicholas Sparks, grazie al quale ottiene due riconoscimenti ai Teen Choice Award, il Choice Movie Actor Romance e il Choice Movie Actor Drama (nella stessa rassegna si vede consegnare anche un riconoscimento come Best Red Carpet Fashion Icon Male, migliore icona maschile di moda sul red carpet); in questo periodo, si cimenta nuovamente come doppiatore, prestando la voce a Ted, personaggio di “Lorax – Il guardiano della foresta“.

Dopo avere preso parte alle riprese di “Parkland“, di Peter Landesman, nel 2014 l’attore californiano recita nella commedia di Tom Gormican “Quel momento imbarazzante” (film che gli vale un premio agli Mtv Movie Awards per la Best Shirtless Performance, la migliore esibizione senza vestiti) e – accanto a Seth Rogen – in “Cattivi vicini“, di Nicholas Stoller.

FacebookTwitterGoogle+