londra

10 cose da vedere a Londra

Esiste una città, in Europa, più cosmopolita di Londra? Una missione davvero difficile per chiunque avesse voglia di affrontare questa sfida: come si può superare una città con una storia che, negli ultimi secoli, la ha vista al centro degli scenari globali, in un crocevia di commerci, viaggi, persone e soprattutto idee?

Londra

E così, anche in un mondo diverso, che si muove diviso tra l’Estremo Oriente della Cina e del Giappone, e l’Occidente dall’altra parte dell’Oceano, rappresentato da New York, Londra continua a mantenere una inattaccabile carica attrattiva, sia per chi cerca una nuova vita, sia per chi desidera visitare e conoscere una città che ha saputo resistere al centro del mondo conosciuto. Proprio a questi ultimi è dedicato l’articolo che state leggendo, in cui cercheremo di elencare le 10 cose da vedere a Londra. Così, sia che vogliate visitare la città per un weekend, sia che vogliate dedicargli più tempo, saprete dove puntare il vostro sguardo!

10 cose da vedere a Londra – La nostra lista!

London Eye

Vogliamo essere poco banali, e iniziare questa nostra selezione non dai molti monumenti (che comunque vedrete elencati nei prossimi punti), bensì con il London Eye, la ruota panoramica da cui è possibile ammirare Londra dall’alto. Sebbene sia stata superata, come punto panoramico più alto, negli ultimi anni, rimane un luogo davvero suggestivo per avere una visuale della città più unica che rara.

Shard

Abbiamo detto che il London Eye è stato superato in altezza, la domanda è ovviamente da quale edificio o struttura. La risposta risiede nello Shard, il grattacielo che svetta sulla città, con una terrazza panoramica accessibile al pubblico e che rappresenta il più alto luogo da cui osservare la città. Una struttura prevalentemente in vetro, moderna, in grado di essere un simbolo per la Londra che guarda verso il domani, in contrasto con quella Londra vittoriana diventata così iconica nell’immaginario collettivo.

Torre dell’Orologio dell’Abbazia di Westminster

Non sarà la più alta, ma la torre più famosa di Londra è e rimane la Torre dell’Orologio dell’Abbazia di Westminster, in cui risiede la famosa campana nota come Big Ben, e che per assonanza è diventato il nome con cui è conosciuta la torre stessa. Nonostante sia in ristrutturazione, e dovrebbe quindi non essere accessibile al pubblico fino al 2021, rimane uno dei luoghi imperdibili in una visita londinese, seppur solamente dall’esterno.

Buckingham Palace

Spostiamoci a Buckingham Palace, la residenza per eccellenza di Sua Maestà a Londra. Il palazzo è noto per il rito del cambio della guardia, a cui è possibile assistere più volte durante la giornata, e che richiama ogni volta un folto pubblico per assistere a un momento così particolare e celebre. Il palazzo, al contrario, normalmente non è accessibile, ma per alcuni brevi periodi dell’anno vengono aperte alcune ale, permettendo così ai visitatori di entrare a contatto con il mondo della monarchia britannica.

Tower Bridge

Altro volto storico della città è rappresentato dal Tower Bridge, tra i più famosi ponti che collegano le due rive del Tamigi. Il Tower Bridge è molto noto per il suo essere davvero colossale, con le due torri che fanno da importanti pilastri per l’intera struttura. Il ponte è sorta a fine ‘800, piena espressione dell’epoca vittoriana, ed è così noto da essere stato persino immortalato in un set Lego!

Trafalgar Square

La piazza più nota, semplicemente imperdibile, è invece Trafalgar Square. Dedicata alla vittoria di Trafalgar, in cui l’ammiraglio Nelson sconfisse la flotta napoleonica, si trova qui proprio una colonna che celebra l’ammiraglio. Oltre alla colonna sono presenti anche molte altre statue, che donano alla piazza un’aria davvero maestosa, un luogo in cui Londra fa mostra della propria gloria passata. Su questa piazza si affaccia la National Gallery, tra i più importanti musei londinesi.

British Museum

A proposito di musei, non possiamo non citare il British Museum, tra i più importanti musei del mondo, custode di vere e proprie meraviglie dell’umanità, e non è solo un modo di dire: oltre alla Stele di Rosetta, che permise di decifrare i geroglifici, troviamo anche i resti del Mausoleo di Alicarnasso, una delle sette meraviglie del mondo classico.

Piccadilly Circus

E se invece si volesse visitare l’area più “in”? Non c’è alcun dubbio, la risposta è Piccadilly Circus, dove Londra mostra il suo volto più moderno, e rivolto verso il futuro. Tra locali eleganti e negozi alla moda, fanno capolino anche insegne e cartelloni digitali dei più vari colori: un luogo sicuramente da visitare, per comprendere quanto Londra sia ancora tra le città più magnetiche del pianeta!

Binario 9 ¾ di King’s Cross

Qualcuno potrebbe invece cercare un consiglio un po’ “nerd”… E quale migliore scelta del binario 9 ¾ di King’s Cross? La stazione è protagonista di tante famose scene nella saga di Harry Potter, al punto che potete trovare un’area dedicata, con un carrello apparentemente “incastrato” nel muro, per fare la foto del vostro viaggio verso Hogwarts!

221B di Baker Street

Andando più indietro nel mondo della letteratura, al 221B di Baker Street non potete non visitare il museo dedicato a Sherlock Holmes, l’investigatore inglese nato dalla penna di Arthur Conan Doyle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *