10 cose da vedere a Parigi

Parigi non è solo la capitale della moda, è molto di più. Una città ricca di storica, che ha attraversato da protagonista i secoli più importanti del mondo occidentale, ritagliandosi un posto d’onore nel nostro immaginario collettivo, tra l’innegabile romanticismo di quella che veniva chiamata La Ville-Lumiére (per il suo essere ricca di “lumi”, di lampioni, a cavallo tra ‘800 e ‘900) e il mondo del fantastico rappresentato da Disneyland Paris.

E se volessimo selezionare 10 cose da vedere a Parigi? Vediamole insieme, in una selezione che saprà mostrarvi davvero il meglio del mondo parigino.

10 cose da vedere a Parigi – La nostra lista!

Tour Eiffel

Non possiamo non iniziare con la Torre Eiffel! La Tour è il simbolo della città, nata proprio nel periodo che abbiamo citato poche righe più su. Progettata per l’Esposizione Universale del 1889, tenutasi proprio a Parigi, si trattava in origine di una struttura temporanea, atta a dimostrare la potenza di materiali come il ferro, in quella che è una vera e propria ode alla modernità.Nel tempo è diventata il simbolo di Parigi, forse anche più di altre icone, come il Louvre o Notre-Dame, una icona senza tempo e in grado di diventare davvero l’anima della città. La Torre Eiffel è visitabile al suo interno, con orari che variano durante l’anno, e con costi differenti, a seconda di quale piano si voglia visitare.

Visitare la Torre Eiffel è uno spettacolo imperdibile, sia al suo interno che al suo esterno, nel vedere svettare sulla città questo tripudio di luci nelle romantiche notti parigine.

Notre-Dame de Paris

Abbiamo già citato Notre-Dame de Paris, la cattedrale più importante di Parigi, resa celebre non solo dalla sua importanza storica, ma anche dal mondo della letteratura: Victor Hugo scrisse infatti Notre-Dame de Paris, romanzo a cui sono state ispirate molte trasposizioni, tra cui l’omonimo musical di Riccardo Cocciante e il classico Disney Il gobbo di Notre-Dame.

Nonostante il triste incendio del 2019, la cattedrale mantiene ancora intatta buona parte della sua struttura, in attesa di un complesso restauro per donarle il suo originale aspetto.

Museo del Louvre

Il museo del Louvre completa una ideale trinità con i tre luoghi più celebri di Parigi, in grado di essere universalmente riconosciuti come parte integrante dell’immagine della città. Il museo del Louvre ospita al suo interno importantissime opere della cultura occidentale, tra cui la famosissima Gioconda di Leonardo Da Vinci, ma anche opere dell’Antica Grecia, come la Nike di Samotracia e la Venere di Milo.

Attraversare le gallerie di questo museo significa riscoprire la storia del mondo, vedendo opere d’arte davvero uniche, in un viaggio nel tempo senza eguali.

Arco di Trionfo

Rimaniamo nel mondo dell’arte, con l’Arco di Trionfo, posizionato alla fine degli Champs Elisées, e voluto da Napoleone Bonaparte in persona per celebrare la vittoria nella battaglia di Austerlitz. Da circa due secoli l’Arco di Trionfo resta così al suo posto, riuscendo a unire lo stile degli antichi archi di trionfo romani, al neoclassicismo dell’epoca. Imponente e maestoso, imperdibile in una passeggiata attraverso i quartieri centrali della città.

Disneyland Paris

Rilassiamoci un po’, con Disneyland Paris, inizialmente noto come EuroDisney, l’unico parco divertimenti, in Europa, della casa di Topolino. Oltre al parco principale è presente anche un parco secondario, con degli studios cinematografici a tema, per vivere una esperienza davvero a 360°. Il parco è tranquillamente raggiungibile dalla città con i mezzi pubblici.

Senna

Ancora per rilassarci non possiamo non citare la Senna, il fiume che attraversa Parigi, e che si presta a romantiche gite in barca, con cui attraversare questa magica città. La Senna è anche lo sfondo perfetto per delle cene a lume di candela, grazie ai molti ristoranti che si affacciano sulle sue sponde.

Tanta vitalità si muove intorno a questo fiume, responsabile della nascita di questa città.

Montmartre

Montmartre, storico quartiere della città, sorto su una collina, è una imperdibile tappa. Nel corso degli anni è stata la meta di tanti artisti, e ancora oggi è possibile vedere all’opera, nelle sue incantevoli vie, molti di essi all’opera. Tra caratteristici bar e ristoranti, non ci si può non lasciar trasportare dalla magia di questo quartiere.

Moulin Rouge

Ai piedi di Montmartre troviamo il Moulin Rouge, lo storico locale reso celebre anche dal mondo della cinematografia, che lo ha trasformato in una vera icona. Il locale è ancora aperto, e potete riconoscerlo proprio dal mulino che svetta sul suo tetto!

Basilica del Sacro Cuore

Ancora a Montmartre troviamo la Basilica del Sacro Cuore, altro luogo sacro molto caro ai parigini, insieme a Notre-Dame de Paris. La basilica domina la collina di Montmartre e da qui si può ammirare una vista davvero mozzafiato, in grado di aprirsi su tutta la città di Parigi!

Hotel des Invalides

Chiudiamo con l’Hotel des Invalides, un complesso di edifici realizzati nel classicismo barocco francese. Oltre al lato artistico, qua riposano le spoglie di Napoleone Bonaparte, dopo essere state riportate dall’Isola di Sant’Elena nel 1840, in cui l’imperatore morì nel 1821.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *