5 cose da fare in Puglia durante le festività natalizie

Non molti visitatori lo sanno, ma ci sono tantissime attrazioni da godersi in Puglia durante le festività natalizie. Nel periodo che va dall’Immacolata dell’8 dicembre (festa dell’Immacolata Concezione) all’Epifania del 6 gennaio potrete immergervi nella magica atmosfera dei mercatini di Natale, presepi viventi, ascoltare canti natalizi dal vivo, esibizioni di bambini che suonano la cornamusa ( zampognari) e degustare specialità di stagione.

Anche se è bella tutto l’anno, durante le vacanze invernali la Puglia diventa ancora più magica con luci e addobbi natalizi. Se il Natale per te è fatto di famiglia, tradizioni, spiritualità, cibo eccellente e buon umore, allora vai in Puglia durante le vacanze di Natale e Capodanno e impara diverse tradizioni celebrative della Puglia.

Visita alcuni mercatini di Natale

Ecco alcuni consigli su cosa fare in Puglia durante le festività natalizie, se hai intenzione di viaggiare in questa regione del sud Italia nel periodo dall’Immacolata dell’8 dicembre (festa dell’Immacolata Concezione) all’Epifania del 6 gennaio.

Mentre è bella tutto l’anno, durante le vacanze invernali la Puglia diventa ancora più magica con luci e addobbi natalizi. Se il Natale per te è fatto di famiglia, tradizioni, spiritualità, cibo eccellente e buon umore. Potrai imparare diverse tradizioni celebrative della Puglia.

Visitare i Presepi Viventi di Alberobello, Matera e altri luoghi della Puglia

Quando sei in Puglia per le vacanze di Natale, non perdere l’occasione di vedere lo spettacolo dal vivo del presepe, Presepe Vivente. La tradizione dei presepi viventi, lo spettacolo teatrale della nascita di Cristo, è particolarmente popolare nell’Italia meridionale. Rimarrai sorpreso dal fatto che più di 30 città della Puglia organizzano la rappresentazione del presepe dal vivo durante le festività natalizie, di solito il 22-26 dicembre e il 3-6 gennaio.

Gli spettacoli di presepe dal vivo più scenografici e originali: prenota un b&b a Lecce e goditi quello svolto nell’antico anfiteatro, tra i trulli di Aberobello e i sassi di Matera. Il primo presepe vivente nell’incantevole Ostuni risale al 1972, ed è oggi un rinomato evento che attira residenti e visitatori della Puglia per ammirare questa rappresentazione unica.

Presepi viventi più eminenti si svolgono a Tricase, Gallipoli, Specchia, Oria, Trani, Polignano a Mare, Canosa di Puglia e molti altri paesi. Vivi la magica atmosfera natalizia della Puglia, partecipando ai migliori Presepi Viventi – spettacoli del presepe – di questa meravigliosa regione italiana!

Goditi le specialità stagionali

Se sei nel tacco dello stivale d’Italia durante le festività natalizie, assaggia alcuni dei più deliziosi dolci natalizi della tradizione pugliese: cartellate, pesce di pasta di mandorla e purcidduzzi!

Le vacanze in Puglia non sono complete senza i tipici dolci natalizi! Assapora le gustose cartellate, pasta fritta a spirale ricoperta di dolce vincotto (vino cotto) e assaggia i celestiali purcidduzzi, piccole palline di pasta fritte, ricoperte di miele, noci e coriandoli.

Prova il gustoso pesce di pasta di mandorla, è un dolce tradizionale pugliese e uno dei simboli più importanti della cristianità. Essendo uno dei dolci preferiti dai bambini, la pasta di mandorle a forma di pesce può essere farcita con marmellata di diversi gusti. Per toccare il cielo con un dito, accompagnare la dolce degustazione con un buon vino dolce.

Presepi alla Fiera dei burattini in cartapesta di Lecce

Poiché Lecce è il tempio dell’arte della cartapesta, non c’è da stupirsi che questa città ogni anno organizzi la Fiera dei Pupi, la Fiera dei burattini in cartapesta, nel suo centro storico durante le festività natalizie. Qui è possibile trovare degli splendidi presepi completi o qualsiasi piccolo dettaglio per costruire tu stesso un presepe.

Visita le botteghe artigiane e trova un regalo unico per i tuoi cari

La realizzazione di prodotti artigianali è stata una componente determinante della storia d’Italia. In Puglia si possono ancora trovare botteghe artigiane in località come Laterza, Grottaglie, Polignano a Mare, Bari e Lecce. Tra i prodotti artigianali ci sono le ceramiche di Grottaglie o Laterza e Oggetti di Luce dal design unico realizzati a Polignano a Mare. Poi ci sono le figurine, i fischietti di argilla, le statuette di legno o le rappresentazioni religiose, oltre alle maschere di carnevale e persino i gioielli realizzati in cartapesta da artigiani di Lecce o Putignano. Molto particolari sono le cartoline in legno realizzate da un artista e falegname di Bari.

Putignano è nota per il suo Carnevale, reso speciale dalle maschere in cartapesta e dalle decorazioni realizzate dagli artigiani detti “cartapestai”. Il materiale si crea mescolando acqua con pagine strappate da vecchi giornali e aggiungendo farina. Le forme vengono create e dipinte ei risultati sono piuttosto sorprendenti.

I tessitori di Surano realizzano meravigliosi tessuti e tappeti su telai a mano. L’antica tecnica viene tramandata di generazione in generazione. I tappeti su misura sono prodotti con una selezione di fantastici motivi e colori tinti a mano. Il processo richiede alcuni mesi, ma vale la pena aspettare.

La tessitura a mano del territorio salentino è un’antica pratica che unisce l’alta maestria alla leggerezza dei temi tradizionali. Ma quando su lino, cotone e lana la tradizione si accompagna alla creatività e il nuovo strappa l’ordito e la trama, allora quello che vedi diventa emozione e riflesso, e l’artigianato diventa arte. In luoghi come Alberobello o Acquarica del Capo i tessitori e ancora fanno cesti intrecciati a mano che sono allo stesso tempo funzionali e belli.

Martina Franca è dove ancora si possono trovare artigiani, che sanno creare oggetti unici realizzati in ferro battuto. Passeggiando tra le strette vie del centro storico di Martina Franca, basta dare uno sguardo ai balconi per capire quanto bene conosca il proprio mestiere chi lavora il ferro battuto. Turbinii e volute decorano le balaustre e i lati di ogni edificio storico. Lampioni in ferro fiancheggiano le strade. Quelle sono decorate con pergamene e foglie attorcigliate su se stesse. Da molti anni le botteghe di Martina Franca realizzano testiere, lampadari, applique, lampadari, lampioni, ringhiere, balaustre, specchi, tavoli e tavolini di ogni dimensione e forma. Grazie al lavoro, alla passione e alla dedizione degli artigiani di Martina Franca si sono combinate le moderne tecniche di produzione e l’arte dei maestri fabbri di un tempo, facendo in modo che l’artigianato tradizionale possa essere tramandato alle generazioni a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *