Noi donne lo abbiamo imparato durante i lockdown nel periodo della pandemia, quando la casa era diventata il centro del mondo: abitazione, luogo sociale, luogo di lavoro. Il primo istinto, in un periodo tanto lungo e pesante di clausura, è stato sicuramente quello di lasciarsi andare alla “sciatteria”. Ma il senso estetico, tipicamente femminile, non ha retto a lungo in quella situazione. Ed ecco che sono iniziati i “tutorial di stile” e di moda anche per vivere pienamente … la nostra casa. Una novità talmente originale che anche l’alta moda si è adeguata, riscoprendo il bello di tuniche e tute. Perchè stare in casa non vuol dire per forza stare con pigiamone e ciabatte. Ecco qualche idea carina per voi.

Stare in casa con le tute

La prima cosa che viene in mente, ovviamente, è la tuta. Ma non quei tutoni informi e scuri, che tengono caldi e basta. Si trovano in giro anche tute molto carine, altrettanto calde ma con fantasie colorate, disegni originali anche forme originali. Cercate quelle e tenetele “pronte all’uso” in caso di lunghe permanenze casalinghe, anche a causa di malattie, o per le ferie invernali. Si possono abbinare facilmente a magliettine a manica corta da mettere sotto e sono ottime anche per fare un po’ di addominali casalinghi!

Leggins e felpe

Usate i leggins, i pantacollant, oppure dei jeans elasticizzati vecchi come abbigliamento per casa. Sopra, potete completare con l’uso di felpe calde e comode, creando abbinamenti di colore per essere sempre e comunque alla moda. Potete scatenare la fantasia, sui leggins e i jeans vecchi per casa, cucendo qualche decorazione simpatica oppure dipingendoli con i colori da stoffa.

Leggins e maglioni

I leggins o comunque i pantaloni comodi da casa si possono associare anche a camicioni lunghi oppure ai maglioni e ai cardigan. L’aderenza del pantalone lascerà molto spazio così che il capo di sopra potrà cadere morbidamente e avvolgere molto meglio. Se si è in estate, si possono associare camice o canotte lunghe a shorts aderenti, tipo ciclisti. I cardigan sono un’altra ottima scelta per star comode ma conservare un aspetto carino in casa, ce ne sono di varia lunghezza e dai colori affascinanti. Si possono mettere su qualsiasi completo, anche sui pantaloni di un pigiama particolarmente bellino senza sfigurare.

Pigiami per stare bene in casa

Per apparire carine anche stando in casa si può sfruttare pure il pigiama, o la vestaglia. L’importante è che non siano robe informi o malandate. Un pigiama elegante, sobrio (senza orsacchiotti o fruttini o fiorellini sorridenti!), con fantasie alla moda, va benissimo anche per ricevere amici e familiari. In alternativa, la vestaglia – sempre in tinta unica o con poche stampe eleganti – può abbellire come un cardigan se la si indossa su magliettine e leggins.

E le ciabatte… ?

Portare le ciabatte per ricevere ospiti è di buon gusto? Non tanto, a meno che gli ospiti non siano persone molto care. Fate in modo da avere sempre delle scarpe da casa più carine, magari anche ciabatte ma chiuse e sobrie, così da sostituire le ciabattone con queste al momento giusto ed essere belle comunque.