piperina

Nella lotta al mantenimento del peso i migliori alleati sono due sostanze naturali: curcuma e piperina. Insieme questi agiscono in una sinergia perfetta e permettono così di accentuare al massimo i loro poteri antiossidanti e antinfiammatori.

La curcuma: cos’è e quali benefici regala?

Il primo elemento indispensabile per questo connubio benefico è la curcuma. Questa è una spezia di origini indiane, ottenuta dalla macinazione delle radici secche di una pianta tropicale appartenente alla stessa famiglia dello zenzero.  Essa si riconosce dal colore giallo intenso e, oltre a costituire un antico farmaco ayurvedico, viene utilizzata anche come cosmetico e colorante. Come sostanza naturale ricca di proprietà utili al benessere dell’organismo, la curcuma favorisce le funzioni dell’apparato digerente e dell’intestino, stimola la produzione di bile e le funzioni epatiche e contribuisce a mantenere basso il livello di colesterolo. Inoltre è un potente antinfiammatorio naturale e svolge un ottimo effetto drenante, liberando il corpo dai liquidi in eccesso e riducendo il fenomeno della ritenzione idrica e della cellulite. Oltre ad essere utilizzata per i suoi effetti sulla salute, la curcuma dona anche benefici estetici. Infatti migliora visibilmente l’aspetto della pelle, grazie all’azione di stimolazione della microcircolazione, che permette l’ossigenazione dei tessuti cutanei. La curcuma è quindi molto utile in caso di acne, di irritazioni della pelle, di pori dilatati o eccessiva produzione di sebo. Inoltre ha effetti benefici anche sui capelli, rendendo questi più forti, più spessi e folti.

La piperina: il migliore alleato delle curcuma

La curcuma, insieme ai suoi benefici, viene purtroppo digerita rapidamente, molto prima che il nostro organismo riesca ad assorbirla completamente. Qui entra in gioco la piperina, grazie alla quale si riesce a favorire l’assorbimento degli enzimi contenuti nella sostanza curcumina.

La piperina è una molecola contenuta nel comune pepe nero e si tratta di una sostanza alcaloide responsabile del sapore forte e pungente, tipico di questa spezia. La sua azione principale è quella di stimolare la termogenesi, ovvero ha la capacità di trasformare il cibo ingerito in energia utile per il nostro organismo. I benefici della piperina non comportano, però, solo una maggiore facilità nel perdere il peso superfluo, ma  questa sostanza naturale è considerata anche un eccellente digestivo, aiuta a favorire l’assorbimento degli elementi nutritivi da parte dell’intestino e svolge un’efficace azione antiossidante.

Piperina e curcuma: come agiscono insieme?

Ma una miscela di piperina e curcuma come si usa? Si possono assimilare questi elementi o attraverso l’assunzione di integratori alimentari o con la preparazione di una tisana calda, a cui, oltre alla curcuma e a un pizzico di pepe, si aggiunge un cucchiaino di miele e succo di limone.

Queste due sostanze, ricche di proprietà benefiche, abbinate, moltiplicano le qualità singole: la piperina favorisce l’assorbimento della curcuma, aiuta ad assimilarla meglio e ne potenzia gli effetti terapeutici, migliorando la sua biodisponibilità. Inoltre, da un lato, la piperina stimola il metabolismo a bruciare più calorie, dall’altro la curcuma drena, elimina i liquidi in eccesso e contribuisce al naturale lavoro dell’intestino, rafforzando e regolarizzando l’apparato digerente. Tuttavia aspettate a correre in erboristeria: si consiglia, infatti, prima di assumere questi integratori, di rivolgersi al proprio medico di fiducia, soprattutto se si soffre di patologie croniche o se si sta seguendo una terapia farmacologica, per evitare controindicazioni.