Quando inizia a vedersi la pancia in gravidanza?

La gravidanza si sa è uno dei momenti più belli e complicati nella vita di una donna. Una volta che riceverete la notizia di essere incinta, sarete sommerse da domande, dubbi e insicurezze e occorrerà informarsi parecchio per cercare di placare la vostra sete di risposte.

Tra le domande più frequenti che una donna incinta incontra durante i suoi 9 mesi, c’è sicuramente la voglia di cercare di capire quando inizierà a vedersi la pancia e quando anche gli esterni riusciranno a capire che aspettiamo un bambino.

La cosa può apparire scontata, ma in realtà la pancia inizia ad essere visibile in maniera del tutto soggettiva.

Ciò significa che la pancia può decidere di sbucare verso l’esterno con tempi molto differenti tra donna e donna.

Ci sono donne nelle quali già al secondo mese è evidente che aspettano un bambino e donne che all’inizio del quarto mese hanno una pancia del tutto normale.

Tanto dipende dalla vostra corporatura. Se siete molto magre è possibile che la pancia si inizi a intravedere molto presto, cosa invece che non accade se avete una corporatura più robusta.

Nonostante ciò ci sono delle caratteristiche che sono abbastanza comuni a tutte le donne incinta e in questa breve guida cercheremo di capirle insieme analizzando le varie fasi che una donna in gravidanza si troverà ad attraversare nel suo percorso.

La pancia nel primo trimestre di gravidanza

Il primo trimestre della gravidanza è quello più delicato e più sensibile dei 3 trimestri che dovremo affrontare.

La pancia in questa fase è molto timida e in linea generale tende a non sporgere eccessivamente. In questa fase sarà molto difficile che un estraneo si accorga che aspettate un bambino, poiché la pancia può avere solo un piccolo gonfiore, ma non tale da destare sospetti in un estraneo.

Pensate solo al fatto che il terzo mese segna solitamente il periodo in cui la donna non comunica neanche al lavoro il suo trovarsi in questo stato.

La prassi vuole che il datore di lavoro sia informato solo alla fine del primo trimestre.

In tante donne però alla fine del terzo mese la pancia tende a spuntare e potrebbe essere proprio questo il momento nel quale anche un esterno riesce ad intuire che aspettate un bambino.

La pancia nel secondo trimestre di gravidanza

Se durante il primo trimestre la vostra pancia non è spuntata eccessivamente, già all’inizio del secondo trimestre è probabile che dovrete ricredervi.

Al quarto mese infatti la pancia acquista un bel po di gonfiore, tale che non potrete più evitare di dare la grande notizia anche a lavoro.

Ci troviamo nella fase durante la quale i vecchi abiti potrebbero cominciare ad andarvi stretti e dovrete pensare a rinnovare un poco il vostro guardaroba.

Anche la notte potrete iniziare a sentire qualche piccola differenza, che diventa via via sempre più forte.

E’ possibile che dovrete iniziare a dormire su un fianco, perché il peso della pancia diventa via via più importante e a pancia in su si comincia a far fatica a respirare.

Nel corso del quinto e sesto mese tutti questi sintomi diventano sempre più evidenti e la pancia tende a gonfiarsi sempre più.

In questa fase la pancia avrà ancora una posizione relativamente alta, mentre nel corso dell’ultimo trimestre tenderà ad abbassarsi sempre più.

La pancia nell’ultimo trimestre di gravidanza

Nel corso dell’ultimo trimestre di gravidanza assisterete alla lenta esplosione della pancia. Essa acquisterà sempre più delle dimensioni importanti e in questa fase sarà indispensabile acquistare dei nuovi leggins comodi e probabilmente anche allargare i reggiseni che eravate solite portare.

L’ultimo trimestre di gravidanza è a mio avviso anche il più bello per la pancia che assume una forma sempre più armonica e delicata.

In questa fase è anche normale che la donna si trovi in uno stato di salute abbastanza positivo e che il suo intero corpo scoppi di un benessere mai provato nel corso dei 9 mesi.

Le cose possono poi peggiorare nelle ultime settimane, periodo durante il quale la pancia si abbassa notevolmente e acquista molto peso, rendendo qualsiasi movimento più difficoltoso e meno agevole rispetto al passato.

Quali accortezze impiegare per vivere al meglio con la pancia in gravidanza?

La pancia è una gioia, ma anche un dolore durante i 9 mesi della gravidanza. Rappresenta sicuramente il simbolo dell’intero percorso e credetemi quando dico che ne andrete fiere.

Allo stesso tempo però la pancia rappresenta un ingombro abbastanza forte, che rischia di ostacolare notevolmente i vostri movimenti e il suo peso potrebbe rendere difficile anche l’azione più semplice.

Tante controindicazioni legate alla pancia non possono certo essere eliminate, ma come soluzione potrete provare ad utilizzare alcuni strumenti che possono alleggerirvi la convivenza col pancione.

Primo fra tutti è un cuscino per gravidanza in grado di alleggerire le vostre notti e agevolare il sonno. Nella mia esperienza è stato veramente indispensabile.

Esistono poi alcune fasce o pancere che cingono la pancia e ne alleggeriscono il peso, che potrebbero alleggerire le vostre giornate.

Provate entrambe le soluzioni e vedete se riescono darvi qualche sollievo.

Ultima cosa che vi consiglio è quella di informarvi sempre su qualsiasi dubbio possa rendere perplessi durante il percorso.

Vi consiglio di consultare il vostro ginecologo che sarà capace di dare risposta alle vostre domande e di prendere con cautela le informazioni che trovate sul web.

Un buon sito ricco di informazioni è Casaebimbi.com, che vi consiglio di consultare poiché colmo di consigli utili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *